vc loano 45° TROFEO CITTA' DI LOANO
GARA INTERNAZIONALE  cat. JUNIORES (cl. MJ 1.1) - DOMENICA 2 APRILE 2017
Loano per lo sport
;;




7 aprile 2013 / 7 avril 2013 / 7th april 2013
42° Trofeo Città di Loano

arrivo_2013

Ordine d'arrivo / arrivée / arrival order (link pdf):foto / photovideo
1° Simone Velasco (Work Service) in 3h04'45" alla media dei 41.6 km/h
2° Daniel Rupiani (Cipollini Assali Stefen) a 33"
3° Nicola Bagioli (Canturino 1902)
4° Jeremi Defaye (Cote d'Azur)
5° Andrea Montagnoli (Team Palma Cipriani e Gestri)
6° Luca Merelli (Uc Bergamasca) a 1'39"
7° Lorenzo Rota (Aurea Zanica) a 1'47"
8° Riccardo Bennati (GB Junior Team) a 1'50"
9° Simone Guizzetti (Team Giorgi) a 1'54"
10° Luca Zullo (Team Palma Cipriani e Gestri) a 2'00"
PRE-GARA - AVANT DE LA COURSE - BEFORE RACE

GARA - COURSE - RACE
link youtube video


Numero di Velasco al Trofeo Città di Loano!
Il ragazzo della Work Service stacca tutti in salita e giunge in perfetta solitudine a Loano
Dopo la progressione di Umberto Orsini, a fare la differenza è stata l'esplosività di Simone Velasco: è il ragazzo della Work Service a dominare l'edizione numero 42 del Trofeo Città di Loano. Un numero da grande talento, quello messo a segno da Simone Velasco che ha salutato la compagnia dei migliori di giornata sulle rampe del Magliolo scavando tra se e il resto del gruppo un solco incolmabile per tutti.
Prima dell'assolo di Velasco, la perla internazionale della Riviera delle Palme aveva riservato una corsa veloce e molto combattuta, scivolata via ad una media record, di poco inferiore ai 41 km/h. Poco prima dell'imbocco della salita di Boissano prendono il largo in sette Mattia Pastorino (Gb Junior Team), Giacomo Rostagno (Esperia Piasco), Nicolas Pietra e Gabriele Ricci (Romagnano), Ilia Voloshenko (Russia), Pietro Anderoletti (Aurea Zanica) e Martino Bertaia (Villadose Angelo Gomme) sui quali si riporta il francese Antoine Raynaud (Club Limousin). Un'azione molto interessante, la loro, stoppata però dal gruppo in vista dell'ultima salita di giornata, quella del Magliolo: ad accendere le micce sono Jeremy Defaye (Cote d'Azur) e Luca Merelli (Bergamasca) sui quali rientra per primo Simone Velasco (Work Service). Il ragazzo diretto dal ds Marco Gemin dimostra subito di avere la brillantezza e il colpo di pedali necessari per involarsi tutto solo verso il traguardo: forza e coraggio, il portacolori della Work Service non ci pensa due volte e se ne va scollinando al Bivio Magliolo con 30" di vantaggio sui più immediati inseguitori.
La discesa e il tratto finale non riservano sorprese e l'ultimo chilometro, sul lungomare di Loano, regala una meritata passerella d'onore a Velasco. A 33" arrivano Rupiani, Bagioli, Defaye e Montagnoli che sprintano per il secondo posto e tagliano il traguardo nell'ordine.
Secondo successo stagionale per Simone Velasco "Sono felicissimo per aver conquistato questo traguardo che era uno dei miei primi obiettivi stagionali" ha spiegato dopo il traguardo il vincitore, soddisfatto per aver confermato quanto di buono aveva già dimostrato nel corso della stagione 2012 "Sapevo di stare bene, in corsa ho trovato le conferme che cercavo, e quando ho accelerato i miei avversari non sono riusciti a tenere il mio passo".
Soddisfatti anche Domenico Anselmo e Michelino Davico che hanno festeggiato un'altra grande edizione del Trofeo Città di Loano "Anche quest'anno i ragazzi non si sono risparmiati e hanno regalato un pomeriggio di grande ciclismo. Qui non si vince per caso, sapevamo che Velasco e Rupiani erano tra i favoriti della vigilia e siamo felici che il percorso abbia confermato il valore di questi talenti del ciclismo italiano: da parte nostra non possiamo che registrare un altro successo organizzativo e la piena riuscita di una collaborazione che ha già iniziato a dare i propri frutti"..
                    
il depliant





le foto della gara












                           



































































































anno 2015


per informazioni scrivi a info@trofeocittadiloano.it
contatta il webmaster



;